Formazione 80!

Associazione Formazione 80

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Garanzia Giovani

E-mail Stampa PDF

 

 

 

 

 

 

Presentazione Garanzia Giovani

Una misura di politica attiva del lavoro destinata a giovani NEET (16-29 anni) under 30

 

VANTAGGI PER L’AZIENDA

Si effettua il servizio di incontro domanda/offerta, senza costi per l’azienda a seguito del quale si può procedere secondo le seguenti modalità:

 

ATTIVAZIONE di TIROCINIO

  • Tirocinio di durata massima di 6 mesi a Tempo pieno, eccezione fatta per disabili e svantaggiati, la cui durata può arrivare ai 12 mesi. Assistenza e accompagnamento nella definizione del progetto formativo e      nell’attivazione dei percorsi di tirocinio, senza costi per l’azienda Per lo svolgimento di tale attività sono previsti  10 giorni lavorativi.

Per accelerare la pratica l’azienda e/o il Consulente del lavoro, alla conclusione del colloquio, verificano con il ragazzo se possiede lo SPID ed in caso negativo possono fin da subito fornire le indicazioni per ottenerlo.

RICHIEDERE SPID AL SITO
https://www.spid.gov.it/
seguire le istruzioni, completare la procedura recandosi presso un ufficio postale e successivamente continuare a seguire le indicazioni. (Bisogna avere un indirizzo mail ed un telefono cellulare con sufficiente spazio per scaricare l’APP POSTEID)

Il ragazzo con lo SPID può iscriversi al portale della Garanzia Giovani  
http://www.garanziagiovani.gov.it/Pagine/Aderisci.aspx ed in caso abbia difficoltà può contattare il nostro operatore Alessandro Ceci
Tel.3240997848 Mail : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e recarsi presso il nostro SAL

Orari di apertura a sportello:

Sede di Torino Corso Re Umberto 12 Lunedì  e Giovedì dalle 14.00 alle 18.00

Sede di Moncalieri (TO) Via Ponchielli 18 bis, martedì  e giovedì dalle 9,30 alle 16,30

 

Inserire  un giovane della Garanzia Giovani permette all’azienda di ricorrere ad ASSUNZIONI AGEVOLATE .

Ed in particolare:

 

La diminuzione del costo del lavoro per specifiche tipologie contrattuali, in modo da supportare economicamente l'ingresso e la stabilizzazione nel mercato del lavoro, a fronte delle seguenti tipologie contrattuali

  • tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione;
  • rapporti di apprendistato professionalizzante;
  • rapporti di lavoro subordinato instaurati in attuazione del vincolo associativo con una cooperativa di lavoro.

L’incentivo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, per un importo massimo di 8.060,00 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile per dodici mensilità. La soglia massima di esonero della contribuzione datoriale riferita al periodo di paga mensile è, pertanto, pari a 671,66 euro (€ 8.060,00/12) e, per i rapporti di lavoro instaurati e risolti nel corso del mese, detta soglia va riproporzionata assumendo a riferimento la misura di 21,66 euro (€ 671,66/31) per ogni giorno di fruizione dell’esonero contributivo. I contributi (Incentivo Occupazione NEET) verranno erogati fino a esaurimento delle risorse disponibili, che ammontano complessivamente a 160 milioni di euro per tutto il territorio nazionale.

L’articolo 8 del decreto direttoriale n. 3/2018 prevede la possibilità di cumulare l’incentivo Occupazione NEET con l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile introdotto dalla legge n. 205/2017 (legge di bilancio 2018)

L’incentivo spetta sia nel caso di rapporti a tempo pieno che a  tempo parziale, fermo restando che vengono ricalibrati sulla base del monte ore contrattuale.

Inoltre Fino ad esaurimento delle risorse, per  tirocini, della durata  di 6 mesi, a TEMPO  PIENO dall’avvio e per tutta la durata del tirocinio,  ( dato rilevabile dal progetto formativo) è previsto la parziale copertura dell’indennità erogata, secondo le seguenti modalità :

 

  • 300 euro al mese, erogate direttamente al tirocinante dall’INPS, riconosciute unicamente se il tirocinante ha frequentato regolarmente almeno il 70% del monte ore orario mensile stabilito nel progetto formativo; nel caso in cui il tirocinante non raggiunga il 70% di frequenza mensile, l’indennità, sarà totalmente a carico dell’azienda ospitante.

 

  • la restante parte dell’indennità dovuta al tirocinante sia  corrisposta dall’azienda ospitante.

 

  • Il contributo è riconosciuto unicamente per tirocini la cui attivazione è stata autorizzata dalla Regione prima dell’avvio del tirocinio (in data precedente alla comunicazione obbligatoria)

 

L’attivazione di un tirocinio indennizzato richiede un tempo compreso  tra i 30 ai 45 giorni.

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Dicembre 2019 14:58